ASSOCIAZIONE
STEFANO D'ORTO

IL PROGETTO

E' stata individuata l'area dove sorgerà l'ostello intitolato a Stefano. Si tratta del Nepal, nella zona dell'Everest. Ancora presto per i dettagli, che sono allo studio, ma presto finalmente riusciremo a realizzare la struttura ricettiva che sarà gestita direttamente dagli abitanti di quelle sperdute, fantastiche ed impervie alte vie.

Vi chiediamo dunque ancora un piccolo sforzo e ricordiamo che le donazioni da parte di aziende sono detraibili. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito e che contribuiranno; avremo bisogno di tutti, non solo con donazioni in denaro, ma quando sarà il momento con azioni di manovalanza volontaria

A presto per nuove informazioni!

ECCO I NOSTRI DATI PER DESTINARE IL 5XMILLE ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE:

C.F. 93037430159

Per erogazioni liberali:

Associazione Culturale Stefano D'Orto
IT42 Z050 3550 3902 7557 0569 624

CHI E' STEFANO

Un uomo libero, un amico fedele, un amore incondizionato...ma prima di tutto uno spirito libero. Stefano inizia il suo viaggio nel 2011, parte dall'Italia e si dirige in Oriente. Poi fa un salto in Sudafrica e se ne innamora. Ma ha sete di sapere, e non si accontenta. Riparte per l'Oriente, passa per l'Indonesia, la Thailandia, la Malesia e l'India. Si ferma in Nepal, prima di ripartire per L'Australia.

Vive avventure, conosce nuovi amici, sparge il suo sorriso in giro per il mondo. Da ogni persona che incontra apprende qualcosa, e a ognuno di loro insegna qualcosa d'altro. Costantemente, con ogni suo gesto e con ogni suo sguardo, protesta contro ogni forma di omologazione e soprattutto di sfruttamento. E' una testa dura, determinato e votato alla ricerca del giusto.

CONTINUA A LEGGERE

IMMAGINI

Questa sezione è dedicata alla raccolta di tutte le immagini che Stefano ha scattato durante i suoi viaggi. Le stesse immagini raccontano non solo le sue esperienze di viaggio ma anche la filosofia che sta alla base dell'associazione. In qualche modo, tutti questi scatti, vecchi o nuovi, entrano in sintonia con il nostro statuto.

VAI ALLA GALLERIA

Ci sono persone che portano dentro sé una magia: muovendosi brillano, e lasciano dietro di loro una scia luminosa come la coda di una cometa, profumata come l'essenza del proprio essere, e la loro storia diventa traccia per tutti.

Nicole Stepanoff

Sentii come un brivido, uno di quelli che attraversano la schiena e ti danno emozione. [...] Sono dei momenti, delle facce, dei luoghi o dei gesti che colpiscono. [...] Devi cercarne il più possibile, devi andare sempre oltre, devi assaporare, respirare, toccare, non puoi fare a meno di loro, sono troppo preziosi, [...] più di ogni altra cosa.

Storia di un viaggio lontano, Stefano D'Orto

La bella vita, con l'esperienza che segna il volto. Le mani libere, in tasca il giusto e nel cuore molto. La bella vita, senza il delirio di onnipotenza, con la passione che rende amica la sofferenza. La bella vita che dura un'ora tra due infiniti. Ti vorrò bene per sempre e sempre sono minuti.

La bella vita, Lorenzo Cherubini

Non è crescere come un albero, in grande mole, che rende migliori gli uomini; o essere una quercia di trecento anni che si schianta infine secca, spoglia e vizza: un giglio nato soltanto da un giorno è ben più bello a maggio, e se appassisce quella notte, è stato una pianta e un fiore di luce.